Eugenio Finardi

Artista poliedrico e dalle perpetue risorse, compositore, cantante, appassionato studioso di dialetti e culture popolari Eugenio Finardi nasce a Milano il 16 luglio del 1952. Bambino prodigio, muove i suoi primi passi nell'universo musicale mano nella mano con figure del calibro di Alberto Camerini e Fabrizio De Andrè. Del 1976 è "Sugo", album rivelazione di un artista che non ha ancora finito di sorprendere gli intenditori di musica leggera. L'album contiene Radio e Musica Ribelle, canzoni manifesto del Finardi cantautore, sospese fra la rabbia del rocker navigato, e la lirica d'amore. ...show more

Artista poliedrico e dalle perpetue risorse, compositore, cantante, appassionato studioso di dialetti e culture popolari Eugenio Finardi nasce a Milano il 16 luglio del 1952. Bambino prodigio, muove i suoi primi passi nell'universo musicale mano nella mano con figure del calibro di Alberto Camerini e Fabrizio De Andrè. Del 1976 è "Sugo", album rivelazione di un artista che non ha ancora finito di sorprendere gli intenditori di musica leggera. L'album contiene Radio e Musica Ribelle, canzoni manifesto del Finardi cantautore, sospese fra la rabbia del rocker navigato, e la lirica d'amore.

Nel 1978, con l'uscita di "Extraterrestre" (contenuta in Blitz), Finardi si consacra definitavamente come costellazione cardine della musica italiana. Visionaria, ma familiare, a tratti quasi domiciliare, infinitamente rassicurante, "Extraterreste" è un canto d'abbandono fra le braccia dello sconosciuto e del diverso, una nenia psichedelica sull'evasione e la ricerca del nuovo. Molte infine le collaborazioni di Eugenio Finardi. Ricordiamo fra le altre quella con Alberto Camerini, quella con Francesco di Giacomo (del Banco del Mutuo Soccorso), oltre che la raffinata esplorazione\rilettura sulle radici della musica portoghese svolta con Marco Poeta.. ...show less